“Ci siamo sempre comportati in aderenza alle autorizzazioni che ci sono state rilasciate”. Con queste poche, ma significative parole Claudio Geraci, responsabile risorse umane e relazioni esterne Isab, commenta il sequestro di due stabilimenti per inquinamento ambientale.

“Il provvedimento ci è stato notificato poche ore fa e stiamo ancora cercando di capire gli elementi che ci vengono contestati e da dove scaturiscono – aggiunge – Noi abbiamo sempre ottemperato alle indicazioni dalle autorizzazioni rilasciate”

Il provvedimento di sequestro e l’indagine sono scaturiti dalle numerose istanze che, negli anni, sono arrivate dal territorio. Si devono interpretare in questo senso le parole del capo della Procura di Siracusa, Francesco Paolo Giordano: “Una prima risposta che si riesce a dare alla popolazione in questa materia molto complessa”.

“Una risposta della Procura alle innumerevoli istanze che sono arrivate dal territorio sin da quando io mi sono insediato nel settembre 2013. – ha aggiunto Giordano – Abbiamo lavorato tantissimo, abbiamo trovato degli esperti di livello nazionale con i quali abbiamo concertato le prescrizioni che poi abbiamo emanato”