Eseguiti dodici provvedimenti di Daspo urbano, di cui cinque recidivi, nei confronti di altrettanti parcheggiatori abusivi nella zona del Teatro greco, in via Nazario Sauro, nel piazzale delle Poste e nei pressi del cimitero.

L’intervento di polizia municipale e carabinieri si rivolge soprattutto alle zone turistiche della città.

Il Daspo prevede l’allontanamento dei parcheggiatori per due giorni dai luoghi in cui operavano e una sanzione amministrativa. Contestualmente scatta la segnalazione alla questura e, in caso di recidiva, l’allontanamento diventa di sei mesi e scatta la denuncia penale.

Già da qualche mese i carabinieri segnalano i parcheggiatori per la violazione dell’art. 134 del Tulps (Testo unico delle
leggi di pubblica sicurezza) che prevede la denuncia per chiunque svolga un’attività non autorizzata di vigilanza di beni
mobili e immobili.